Il Giardino dei Cavalieri di Malta e la chiesa di Santa Maria del Priorato all’Aventino

PRENOTAZIONI CHIUSE

Visita guidata con permesso speciale con Marina Giustini

Varcheremo insieme il portone per ammirare cosa si cela dietro il celebre “buco della serratura” e per ripercorrere, tra arte e storia, l’origine dell’antico ordine dei Cavalieri Ospedalieri di San Giovanni, noti oggi come Cavalieri di Malta. Dopo le devastazioni delle invasioni barbariche, su questo colle fu costruita una piccola chiesa dedicata a Maria ed un monastero benedettino, ceduto poi ai Templari e da questi passato nel 1312 ai Cavalieri di Malta. Alla metà del XVIII secolo, l’architetto Giovan Battista Piranesi ricevette dal gran Priore dell’ordine, Giovan Battista Rezzonico, l’incarico di risistemare la chiesa e la piazza, nacque così l’unica opera architettonica realizzata dal celebre incisore, amante delle antichità romane. Il progetto iconografico, realizzato con una ricca decorazione a stucco di estrema raffinatezza, ripete dappertutto – dalla piazza esterna alla chiesa agli arredi del giardino – elementi simbolici come il serpente, la nave, la croce e poi armi ed emblemi militari che alludono alla storia dell’Ordine. A Piranesi si deve anche l’adattamento della prospettiva del “buco della serratura”, già creata nel XVI secolo, che permette di avere una visuale perfettamente inquadrata della cupola di San Pietro in Vaticano, in cui l’illusione ottica fa sembrare molto più vicina di quanto non sia in realtà.

Appuntamento: Piazza dei Cavalieri di Malta,4; visita e auricolari € 12,00 + ingresso € 5,00

Data

Ott 09 2021
Expired!

Ora

11:30

Costo

17.00€
QR Code